Oggi le persone disabili e le loro famiglie hanno una possibilità in più di decidere dove vivere, con chi vivere e come vivere. In provincia di Pavia quattro disabili psichici vivono in autonomia in una casa privata

Un’iniziativa che può rappresentare un punto di svolta nella tematica del “DOPO DI NOI”, una sfida per tutti: Operatori, Utenti, famiglie e comunità.
Mi ha colpito particolarmente un passaggio dell’articolo:
“un elemento innovativo, che fa capo ai principi di sussidiarietà e di solidarietà: le famiglie non si sono affidate alle istituzioni, aspettando immobili una soluzione ai loro problemi. Hanno invece collaborato attivamente, per costruire un percorso di indipendenza dei figli. Fondamentale poi il ruolo dato alla comunità”: si conferma l’alto valore della sinergia e della costruzione delle “reti” per rispondere in maniera adeguata e personalizzata ai bisogni.
Articolo tratto da Vita.it a cura di D. Grella
Cosa ne pensate voi?

Il ruolo degli Operatori dei Servizi è quello di costruire percorsi che conducano all’autonomia personale: fisica, psichica, sociale, relazionale, affettiva…questo è ciò che penso io!
dr.ssa Vincenza Scaccabarozzi

 

www.vita.it/it/article/2016/10/17/il-saluto-di-luca-lele-vanni-e-silvio-benvenuti-a-casa-nostra