CDA-Centro Diurno Anziani

Servizio che opera in regime diurno in grado di fornire un reale supporto a situazioni di fragilità in alternativa al ricovero a tempo pieno. Offre supporto alle attività di assistenza domiciliare, generalmente ben integrato nel territorio. Offre interventi di natura socio-assistenziale (assistenza diretta nelle attività quotidiane, animazione, socializzazione), NON eroga invece prestazioni di rilievo sanitario.

Alloggio Protetto

L’alloggio protetto è rivolto a persone di età superiore ai 65 anni, singoli o coppie che conservano un sufficiente grado di autonomia e che tuttavia necessitano di un ambiente controllato e protetto. Si caratterizza per la presenza, oltre alle abitazioni, di spazi comuni e per l’offerta di servizi/prestazioni sociali resi occasionalmente o continuativamente dal gestore.

RSL-Residenzialità leggera

La RSL offre una risposta abitativa e residenziale autonoma agli anziani con fragilità limitate, consentendo loro di rimanere nel proprio contesto di vita, in un ambito che sia in grado di offrire supporto nelle attività della vita quotidiana, nel quale possano condurre una vita relazionale e sociale soddisfacente, che garantisca protezione e sicurezza e costituisca un contrasto all’emarginazione e al disagio sociale. E’ rivolta ad anziani che abbiano compiuto i 60 anni.

Comunità alloggio anziani

Soluzione abitativa per anziani autosufficienti in grado di partecipare all’organizzazione della vita domestica ma non di vivere autonomamente nel proprio domicilio. Per gli anziani la permanenza in queste comunità può essere definitiva, salvo l’insorgere di non-autosufficienze per le quali è previsto l’inserimento in una Residenza Sanitaria Assistenziale o in altro Servizio della Rete delle Unità d’Offerta.

Comunità alloggio disabili

Soluzione abitativa per disabili adulti autosufficienti in grado di partecipare all’organizzazione della vita domestica ma non di vivere autonomamente nel proprio domicilio. Per l’Utente la permanenza in queste comunità può essere definitiva, salvo l’insorgere di non-autosufficienze per le quali è previsto l’inserimento in una Residenza Sanitaria Disabili o in altro Servizio della Rete delle Unità d’Offerta.

CSE-Centro socio-educativo

E’ un servizio diurno per disabili la cui fragilità non sia compresa tra quelle riconducibili al sistema socio-sanitario. Gli interventi socio-educativi o socio-animativi, sono finalizzati alla autonomia personale, alla socializzazione, al mantenimento del livello culturale, propedeutici all’inserimento nel mercato del lavoro.

SFA-Servizio formazione all’autonomia

Servizio sociale territoriale rivolto alle persone disabili con la finalità di sviluppare al massimo le potenzialità di autonomia facendo partecipare attivamente la persona nelle relazioni con il proprio ambiente (familiare, culturale, lavorativo).